La pasta fa male?

La pasta, soprattutto per noi italiani, è un alimento che sconfina verso il sacro, tanto è apprezzata e presente sulle tavole degli italiani. Al giorno d’oggi l’avanzamento degli studi in campo nutrizionale ha portato alla consapevolezza del fatto che non sia un alimento da consumare così spesso come siamo abituati in Italia.

A dir la verità, rispetto ad altre tipologie di carboidrati, la pasta è un alimento che generalmente dà picchi glicemici meno importanti, anche se l’annoso problema dei picchi glicemici rimane.

Come tutti i carboidrati complessi, va ad impattare sulla glicemia. Ecco un video molto interessante dove ci si chiede proprio se la pasta fa male analizzando le varie tipologie di pasta: di grano normale, integrale e legumi. Proprio con la pasta di lenticchie in questo video viene mostrato anche l’impatto sulla curva glicemica.

Insomma, non tutto è perduto, ci sono dei modi per continuare a godere del piacere della pasta, ma selezionando delle tipologie di pasta non di grano tradizionale ma con farine alternative. Ecco quelle che noi abbiamo selezionato per voi:

3 Commenti

  • Ciro

    Sintesi e spiegazione molto utile del problema carboidrati. Il fatto è che però, anche se minore, il problema carboidrati rimane. E se poi la tentazione di pasta di lenticchie si dovesse manifestare tutti i giorni? hum … credo che i carboidrati generino dipendenza … forse meglio starne lontani. Esagero?

    • davide.colonnello

      Ciao Ciro, dipende tanto dal tipo di metabolismo innanzitutto. Ci sono persone più propense al consumo di carboidrati e altre meno. Questo è possibile definirlo facilmente con alcuni test. E’ inoltre legato al tipo di attività che una persona fa. Per uno sportivo per esempio anche i carboidrati hanno molta importanza, quelli buoni si intende. Ma a parte questo un carboidrato buono o meno è molto legato all’impatto glicemico che dà, come spiegato nel video, ne consegue anche la dipendenza da esso.

  • Marco

    Video molto interessante ma bisognerebbe che anche i ristoranti o le mense si rifornissero di questi tipi di pasta! Invece purtroppo tengono quella con farina 00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *